DE.A.S. II PRO


Gestione completa successioni e volture catastali:
  • Redazione guidata di ogni tipo di successione
  • Importazione dei dati dalle visure catastali in PDF
  • Calcolo automatico dei valori, delle imposte e delle sanzioni
  • Composizione di tutta la documentazione integrativa prevista
  • "All-in-one": validazione, autenticazione e trasmissione telematica
  • Console telematica per la gestione delle ricevute

Tutte le novità della versione 2021

Versione 2.20k

  • Adeguamento del software al modulo di controllo versione 2.0.3 del 13 luglio 2021
Versione 2.20j

  • Aggiornamento del modulo di controllo ministeriale SUC13 utilizzato internamente da DE.A.S. per la verifica dei file xml da trasmettere. Ricordiamo che DE.A.S. utilizza sempre l'ultima versione del modulo di controllo, più aggiornata rispetto a quella utilizzata da Desktop Telematico (vedasi scheda tecnica)
  • I comandi "Verifica esistenza codice fiscale in anagrafe tributaria" e "Verifica corrispondenza tra il codice fiscale e i dati anagrafici (persona fisica)" sono ora disponibili anche nel menu "Operazioni"
Versione 2.20i

  • Strumenti | Elenco dichiarazioni: nuovo flag "Salva impostazioni di ricerca" che permette di memorizzare gli ultimi parametri di ricerca utilizzati per ritrovarli così impostati nella successiva ricerca
  • Adeguamento dell'importazione dei dati catastali degli immobili dalle nuove visure STI (presenza dei totali parziali e generali all'interno del documento)
Versione 2.20h

  • Strumenti | Elenco dichiarazioni: la funzione analizza tutte le dichiarazioni di successione presenti in una determinata cartella (normalmente "c:\geonet\deas2\data") e produce un elenco con le seguenti informazioni:

    - Cognome e nome del de cuius
    - Codice fiscale del de cuius
    - Nome del file DE.A.S.
    - Tipo di dichiarazione (prima dichiarazione, sostitutiva ecc.)
    - Stato della pratica (raccolta dati, in elaborazione, sospesa, pronta per la firma, pronta per l'invio, inviata, in attesa di attestazione, in attesa di voltura, volturata, chiusa)
    - Data di apertura pratica
    - Data di apertura successione
    - Data di presentazione
    - Data di scadenza
    - Saldo

    All'interno della funzione è possibile "filtrare" le pratiche sulla base del loro "stato" o tramite un range di date. E' possibile aprire direttamente la pratica da questo elenco con un doppio click e stampare l'elenco in PDF e/o XLS

    Lo stato della pratica ed il saldo sono impostabili dalla sezione "Dati generali | Altri dati".
  • Aggiornamento sezioni censuarie comuni:
    COLCERESA (VI)
    VALDILANA (BI)
Versione 2.20g

  • Nuova funzionalità "Esporta voltura su file xml (Voltura 2.0)" da utilizzarsi per la presentazione delle domande di voltura tramite il nuovo applicativo AdE "Voltura 2.0 – Telematica" dall'interno del Desktop del Territorio. L'utilizzo di "Voltura 2.0" è obbligatorio per gli Uffici Provinciali del Territorio già adeguati al nuovo Sistema Integrato Territorio (SIT). Al momento il SIT è attivo per la provincia di Ravenna. A far data dal 10 maggio 2021 esso sarà attivato anche negli Uffici di Brescia, Siena e Udine. Nel corso dell'anno dovrebbe essere attivato su tutto il territorio nazionale.

    Per maggiori informazioni si faccia riferimento alla scheda tecnica:
    Voltura 2.0 con DE.A.S.
Versione 2.20f

  • Modello telematico | Verifica automatica della convenienza in caso di richiesta agevolazioni "prima-casa": vengono ora segnalati i casi in cui l'applicazione delle agevolazioni prima-casa non porta alcun beneficio fiscale al contribuente.

    Esempio: successione di una quota della piena proprietà di una abitazione del valore di Euro 5.000, con richiesta agevolazioni prima casa + altri immobili del valore di Euro 14.000
    Imposta ipotecaria: 200+14000 x 2% = Euro 480
    Imposta catastale: 200+14000 x 1% = Euro 340
    Totale = Euro 820

    Senza richiesta delle agevolazioni prima casa, invece, le imposte saranno:
    Imposta ipotecaria: 19000 x 2% = Euro 380
    Imposta catastale: 19000 x 1% = Euro 190 = minimo Euro 200
    Totale = Euro 580

    Naturalmente l'avviso non è "bloccante" e può essere ignorato nel caso in cui si ritenga comunque corretta l'applicazione delle agevolazioni.

    Altro esempio:

    Esempio: successione di una abitazione del valore di Euro 10.000, con richiesta agevolazioni prima casa + un terreno del valore di Euro 1000
    Imposta ipotecaria: 200+1000 x 2% = Euro 220
    Imposta catastale: 200+1000 x 1% = Euro 210
    Totale = Euro 430

    Senza richiesta delle agevolazioni prima casa, invece, le imposte saranno:
    Imposta ipotecaria: 11000 x 2% = Euro 220
    Imposta catastale: 11000 x 1% = Euro 110 = minimo Euro 200
    Totale = Euro 420
  • Miglioramento della stampa elenco allegati (Quadro EG | Operazioni)
Versione 2.20e

  • Importazione dati da visure catastali nel nuovo formato SIT - Sistema Integrato del Territorio (attivo dal 29 marzo 2021 per la Direzione Provinciale di Ravenna)
  • La possibilità di effettuare un controllo "semi-automatico" sull'esistenza di un determinato codice fiscale in anagrafe tributaria è stata abilitata anche per i soggetti all'interno del modello 4
Versione 2.20d

  • Adeguamento del software al modulo di controllo versione 2.0.2 del 25 marzo 2021
  • Aggiornamento archivio dei comuni
Versione 2.20c

  • Aggiunta la possibilità di effettuare un controllo "semi-automatico" sull'esistenza di un determinato codice fiscale in anagrafe tributaria e/o la corrispondenza di un codice fiscale con i dati anagrafici di una persona fisica in possesso dell'Agenzia delle Entrate. Per maggiori informazioni si faccia riferimento alla scheda tecnica:

    E' possibile verificare automaticamente l'esistenza di un determinato codice fiscale in anagrafe tributaria? Posso verificare la corrispondenza di un codice fiscale con i dati anagrafici di una persona fisica in possesso dell'Agenzia delle Entrate?
  • Aggiornamento archivio dei comuni e delle sezioni censuarie. Il comune di Casali del Manco (CS) è uscito dall'elenco dei comuni in attesa di variazione circoscrizionale. Il nuovo comune è ora identificato con codice comunale M385 e codice catastale T3GL in cui sono state costituite cinque sezioni censuarie: la sezione A corrispondente al territorio dell'ex comune di Casole Bruzio (M385A), la sezione B corrispondente al territorio dell'ex comune di Pedace (M385B), la sezione C corrispondente al territorio dell'ex comune di Serra Pedace (M385C), la sezione D corrispondente al territorio dell'ex comune di Spezzano Piccolo (M385D) le a sezione E corrispondente al territorio dell'ex comune di Trenta (M385E)
Versione 2.20b

  • In caso di terreni edificabili o parzialmente edificabili è ora possibile utilizzare la funzione "Calcola valore terreno" che permette di definirne il valore totale attraverso l'imputazione del valore a m².
    E' possibile specificare fino a quattro diversi valori per altrettante zone di destinazione urbanistica.

    Nel caso di terreno parzialmente edificabile si dovrà dapprima inserire la superficie in m² della porzione non edificabile.
    Il calcolo terrà conto della eventuale parte non edificabile, il cui valore imponibile sarà così calcolato:
    RD x 1,25 x 90 x SUP_porzione / SUP_totale

    E' possibile anche stampare il riepilogo del calcolo effettuato.

    La funzione è disponibile all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse o al pulsante "Operazioni" e dal nuovo pulsante visualizzato a fianco della natura del terreno.

    Il tutto come meglio illustrato nella seguente scheda tecnica
  • Download ricevute e documenti: adeguamento alle ultime modifiche introdotte
Versione 2.20a

  • Aggiornamento della tabella dei comuni e delle sezioni censuarie
Versione 2.20

  • Visualizza video "Le novità della versione 2021"

    Adeguamento del programma alla modifica introdotta dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 11 dicembre 2020 (GU n. 310 del 15-12-2020) in virtù del quale il saggio degli interessi legali è stato modificato, a partire dal 1° gennaio 2021, dallo 0,05% allo 0,01% con conseguente adeguamento:

    - della "tabella dei tassi legali"
    - del calcolo degli interessi per il ravvedimento operoso
  • Adeguamento del programma alla modifica introdotta dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 18 dicembre 2020 (GU n. 322 del 30-12-2020) "Adeguamento delle modalità di calcolo dei diritti di usufrutto a vita e delle rendite o pensioni in materia di imposta di registro e di imposta sulle successioni e donazioni", con conseguente adeguamento:

    - della "tabella coefficienti usufrutto"
    - del calcolo del valore di usufrutto e nuda proprietà (a partire dall'età dell'usufruttuario)
  • Registro ricevute telematiche: nuova funzionalità "Download ricevute e documenti" che permette di scaricare e salvare all'interno della pratica oltre alle ricevute anche la copia semplice della dichiarazione e l'attestazione di avvenuta presentazione, se ancora disponibile (documenti presenti nella sezione "Preleva documenti" di Entratel).

    La nuova funzionalità, rispetto alla "console ricevute telematiche", oltre al download degli ulteriori documenti:

    - inserisce automaticamente solo le nuove ricevute/documenti, senza bisogno di selezionare o deselezionare gli elementi scaricati
    - permette di effettuare l'operazione anche per successioni presentate tramite Fisconline (con le credenziali del contribuente). Questa modalità viene attivata nei casi in cui la casella "Registrazione tramite intermediario" sia disattivata

    La nuova funzionalità è accessibile direttamente anche dalla barra degli strumenti tramite un apposito pulsante.

    La console ricevute telematiche rimane comunque attiva per i "casi residuali".
  • Aggiornato il documento integrativo (Agenzia delle Entrate) relativo alla dichiarazione prima casa con l'indicazione di altri possibili requisiti per il richiedente (dichiaro di essermi trasferito all'estero per motivi di lavoro e che l'unità immobiliare urbana, di cui si chiede l'agevolazione, è situata nello stesso comune in cui ha sede o esercita l'attività il soggetto alle cui dipendenze lavoro, dichiaro di essere cittadino italiano residente all'estero, dichiaro di far parte del personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate o alle Forze di polizia ad ordinamento militare o alle Forze di polizia ad ordinamento civile)
  • Aggiornamento sezioni e codici catastali per i comuni di:

    - CORIGLIANO-ROSSANO (CS) - M403
    - NARDODIPACE (VV) - F843
    - PETTINENGO (BI) - G521
Pagina 1 di 30 (878 novità)Prev1234567282930Next
Versione: 2.20k
 -Adeguamento del software al modulo di controllo versione 2.0.3 del 13 luglio 2021
Versione: 2.20j
 -Aggiornamento del modulo di controllo ministeriale SUC13 utilizzato internamente da DE.A.S. per la verifica dei file xml da trasmettere. Ricordiamo che DE.A.S. utilizza sempre l'ultima versione del modulo di controllo, più aggiornata rispetto a quella utilizzata da Desktop Telematico (vedasi scheda tecnica)
 -I comandi "Verifica esistenza codice fiscale in anagrafe tributaria" e "Verifica corrispondenza tra il codice fiscale e i dati anagrafici (persona fisica)" sono ora disponibili anche nel menu "Operazioni"
Versione: 2.20i
 -Strumenti | Elenco dichiarazioni: nuovo flag "Salva impostazioni di ricerca" che permette di memorizzare gli ultimi parametri di ricerca utilizzati per ritrovarli così impostati nella successiva ricerca
 -Adeguamento dell'importazione dei dati catastali degli immobili dalle nuove visure STI (presenza dei totali parziali e generali all'interno del documento)
Versione: 2.20h
 -Strumenti | Elenco dichiarazioni: la funzione analizza tutte le dichiarazioni di successione presenti in una determinata cartella (normalmente "c:\geonet\deas2\data") e produce un elenco con le seguenti informazioni:

- Cognome e nome del de cuius
- Codice fiscale del de cuius
- Nome del file DE.A.S.
- Tipo di dichiarazione (prima dichiarazione, sostitutiva ecc.)
- Stato della pratica (raccolta dati, in elaborazione, sospesa, pronta per la firma, pronta per l'invio, inviata, in attesa di attestazione, in attesa di voltura, volturata, chiusa)
- Data di apertura pratica
- Data di apertura successione
- Data di presentazione
- Data di scadenza
- Saldo

All'interno della funzione è possibile "filtrare" le pratiche sulla base del loro "stato" o tramite un range di date. E' possibile aprire direttamente la pratica da questo elenco con un doppio click e stampare l'elenco in PDF e/o XLS

Lo stato della pratica ed il saldo sono impostabili dalla sezione "Dati generali | Altri dati".
 -Aggiornamento sezioni censuarie comuni:
COLCERESA (VI)
VALDILANA (BI)
Versione: 2.20g
 -Nuova funzionalità "Esporta voltura su file xml (Voltura 2.0)" da utilizzarsi per la presentazione delle domande di voltura tramite il nuovo applicativo AdE "Voltura 2.0 – Telematica" dall'interno del Desktop del Territorio. L'utilizzo di "Voltura 2.0" è obbligatorio per gli Uffici Provinciali del Territorio già adeguati al nuovo Sistema Integrato Territorio (SIT). Al momento il SIT è attivo per la provincia di Ravenna. A far data dal 10 maggio 2021 esso sarà attivato anche negli Uffici di Brescia, Siena e Udine. Nel corso dell'anno dovrebbe essere attivato su tutto il territorio nazionale.

Per maggiori informazioni si faccia riferimento alla scheda tecnica:
Voltura 2.0 con DE.A.S.
Versione: 2.20f
 -Modello telematico | Verifica automatica della convenienza in caso di richiesta agevolazioni "prima-casa": vengono ora segnalati i casi in cui l'applicazione delle agevolazioni prima-casa non porta alcun beneficio fiscale al contribuente.

Esempio: successione di una quota della piena proprietà di una abitazione del valore di Euro 5.000, con richiesta agevolazioni prima casa + altri immobili del valore di Euro 14.000
Imposta ipotecaria: 200+14000 x 2% = Euro 480
Imposta catastale: 200+14000 x 1% = Euro 340
Totale = Euro 820

Senza richiesta delle agevolazioni prima casa, invece, le imposte saranno:
Imposta ipotecaria: 19000 x 2% = Euro 380
Imposta catastale: 19000 x 1% = Euro 190 = minimo Euro 200
Totale = Euro 580

Naturalmente l'avviso non è "bloccante" e può essere ignorato nel caso in cui si ritenga comunque corretta l'applicazione delle agevolazioni.

Altro esempio:

Esempio: successione di una abitazione del valore di Euro 10.000, con richiesta agevolazioni prima casa + un terreno del valore di Euro 1000
Imposta ipotecaria: 200+1000 x 2% = Euro 220
Imposta catastale: 200+1000 x 1% = Euro 210
Totale = Euro 430

Senza richiesta delle agevolazioni prima casa, invece, le imposte saranno:
Imposta ipotecaria: 11000 x 2% = Euro 220
Imposta catastale: 11000 x 1% = Euro 110 = minimo Euro 200
Totale = Euro 420
 -Miglioramento della stampa elenco allegati (Quadro EG | Operazioni)
Versione: 2.20e
 -Importazione dati da visure catastali nel nuovo formato SIT - Sistema Integrato del Territorio (attivo dal 29 marzo 2021 per la Direzione Provinciale di Ravenna)
 -La possibilità di effettuare un controllo "semi-automatico" sull'esistenza di un determinato codice fiscale in anagrafe tributaria è stata abilitata anche per i soggetti all'interno del modello 4
Versione: 2.20d
 -Adeguamento del software al modulo di controllo versione 2.0.2 del 25 marzo 2021
 -Aggiornamento archivio dei comuni
Versione: 2.20c
 -Aggiunta la possibilità di effettuare un controllo "semi-automatico" sull'esistenza di un determinato codice fiscale in anagrafe tributaria e/o la corrispondenza di un codice fiscale con i dati anagrafici di una persona fisica in possesso dell'Agenzia delle Entrate. Per maggiori informazioni si faccia riferimento alla scheda tecnica:

E' possibile verificare automaticamente l'esistenza di un determinato codice fiscale in anagrafe tributaria? Posso verificare la corrispondenza di un codice fiscale con i dati anagrafici di una persona fisica in possesso dell'Agenzia delle Entrate?
 -Aggiornamento archivio dei comuni e delle sezioni censuarie. Il comune di Casali del Manco (CS) è uscito dall'elenco dei comuni in attesa di variazione circoscrizionale. Il nuovo comune è ora identificato con codice comunale M385 e codice catastale T3GL in cui sono state costituite cinque sezioni censuarie: la sezione A corrispondente al territorio dell'ex comune di Casole Bruzio (M385A), la sezione B corrispondente al territorio dell'ex comune di Pedace (M385B), la sezione C corrispondente al territorio dell'ex comune di Serra Pedace (M385C), la sezione D corrispondente al territorio dell'ex comune di Spezzano Piccolo (M385D) le a sezione E corrispondente al territorio dell'ex comune di Trenta (M385E)
Versione: 2.20b
 -In caso di terreni edificabili o parzialmente edificabili è ora possibile utilizzare la funzione "Calcola valore terreno" che permette di definirne il valore totale attraverso l'imputazione del valore a m².
E' possibile specificare fino a quattro diversi valori per altrettante zone di destinazione urbanistica.

Nel caso di terreno parzialmente edificabile si dovrà dapprima inserire la superficie in m² della porzione non edificabile.
Il calcolo terrà conto della eventuale parte non edificabile, il cui valore imponibile sarà così calcolato:
RD x 1,25 x 90 x SUP_porzione / SUP_totale

E' possibile anche stampare il riepilogo del calcolo effettuato.

La funzione è disponibile all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse o al pulsante "Operazioni" e dal nuovo pulsante visualizzato a fianco della natura del terreno.

Il tutto come meglio illustrato nella seguente scheda tecnica
 -Download ricevute e documenti: adeguamento alle ultime modifiche introdotte
Versione: 2.20a
 -Aggiornamento della tabella dei comuni e delle sezioni censuarie
Pagina 1 di 30 (878 novità)Prev1234567282930Next