NOVA Studio Tecnico


Gestione integrale dello studio tecnico:
  • Pratiche, repertorio telematico, modulistica PDF
  • Parcellazione, prima nota e contabilità
  • Modelli unici per l'edilizia

Tutte le novità della versione 2018

Versione 2.18x

  • Contabilità ordinaria e Prima nota | Dettaglio fattura passiva. Il pulsante "Visualizza XML" permette ora di visualizzare anche gli allegati anche delle fatture passive
  • La funzione "Visualizza fattura passiva da file XML" permette ora di visualizzare anche gli allegati anche delle fatture passive
  • Implementazione del nuovo modello MODELLO A TRE COLONNE MULTIPAGINA (REGIME FORFETARIO) ed introduzione delle seguenti nuove variabili:
    - $FATTURE.MARCADABOLLO$
    - $FATTURE.TOTALESENZABOLLO$
    - $FATTURE.TOTALEESCLUSOSENZABOLLO$
    - $FATTURE.TOTALESENZADIRAPPBOLLO$
    - $FATTURE.TOTALEESCLUSOSENZADIRAPPBOLLO$
    - $FATTURE.NUMDOCUMENTOCOMPOSTO$
    - $FATTURE.SIGLASEZIONALE$
    - $FATTURE.DESCRIZIONESEZIONALE$
  • Aggiunta la possibilità di stampare o meno la dicitura relativa alla "copia di cortesia" nel campo annotazioni (Strumenti | Impostazioni generali | Dati contabili | Stampa nel campo "ANNOTAZIONI" della fattura).
    In alternativa è possibile (attraverso il Visual designer) utilizzare un elemento di tipo "Testo multilinea" a cui associare il campo DICITURACOPIAFATTURA.
  • Fatturazione elettronica: aggiunta la possibilità di indicare i dati di un terzo intermediario o soggetto emittente
  • Modulistica PDF: nuovi modelli ISTAT per la rilevazione statistica
Versione 2.18w

  • Nuovo regime forfetario. Aggiunti automatismi per gestione del passaggio al regime forfetario. In particolare impostando il regime fiscale dalla funzione "Strumenti | Impostazioni generali | Dati contabili" sarà possibile selezionare la relativa annotazione da stampare in parcella/fattura e verranno automaticamente i codici IVA corretti per onorari e cassa di previdenza.

    All'interno delle specifiche è possibile inserire anche la "Marca da bollo" da 2,00 Euro (fisica o virtuale) con eventuali identificativi attraverso il comando "Appendi | Marca da bollo". Si precisa che inserendo tale importo nelle specifiche, la marca da bollo risulterà nel totale documento e quindi a carico del cliente.

    In ogni caso verrà stampata nelle annotazioni la dicitura "Imposta di bollo assolta sull'originale" se il totale del documento sarà maggiore di 77,47 Euro

    E' stato inoltre creato un nuovo modello "MODELLO A TRE COLONNE (REGIME FORFETARIO)"
  • Aggiunta la possibilità di specificare la dicitura da stampare sulla "copia di cortesia" della fattura elettronica (Strumenti | Impostazioni generali | Dati contabili). Per copia di cortesia si intende la copia della fattura inviata al cliente non in possesso dei requisiti per la ricezione delle fatture elettroniche. Tale dicitura verrà stampata automaticamente nelle annotazione delle fattura
  • Parcellazione | Gestione modelli di stampa: aggiunto il comando "Reimposta modello predefinito" utile per ripristinare i modelli di sistema dopo eventuali errori di modifica (Il nuovo comando è disponibile nel popup menu associato al tasto destro del mouse)
  • File | Tabelle | Parcelle | Sezionali. Aggiunta la possibilità di scegliere il sezionale di default per fatture a privati
  • Fatturazione elettronica: aggiunta la possibilità di inserire degli allegati al file XML prodotto
  • Fatturazione elettronica: aggiunta la possibilità di applicare la marca da bollo virtuale di 2,00 Euro
Versione 2.18v

  • Miglioramento della procedura di fatturazione elettronica in presenza di fatture in acconto
Versione 2.18u

  • Fatturazione elettronica | Riferimento amministrazione. Inserita la possibilità di specificare il "riferimento amministrazione" fornito dal cliente (eventuale riferimento utile al destinatario per automatizzare la gestione amministrativa dell'operazione in fattura):

    - in ogni singola specifica della fattura
    - per la cassa di previdenza

    E' possibile specificare il "riferimento amministrazione" di default all'interno dell'anagrafica clienti. In tal modo esso verrà inserito automaticamente per ciascun rigo di dettaglio (ma sempre con la possibilità di cambiarlo al momento della fatturazione)

    E' altresì possibile specificare il proprio "riferimento amministrazione" che verrà inserito nei dati anagrafici del cedente/prestatore tramite la funzione "File | Tabelle | Parcelle | Parametri | Dati fatturazione elettronica".
  • Adeguamento del programma alla modifica introdotta dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2018 (GU n. 291 del 15-12-2018) in virtù del quale il saggio degli interessi legali è stato modificato, a partire dal 1° gennaio 2019, dallo 0,3% allo 0,8% con conseguente adeguamento:

    - della "tabella dei tassi legali"
  • Aggiornamento della tabella degli indici ISTAT novembre 2018
  • Predisposizione e stampa del nuovo modello di Permesso di Costruire adottato dalla Regione Campania
  • Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Umbria
Versione 2.18t

  • La funzione Stampe | Stampa scadenzario avvisi di parcella è stata resa disponibile anche all'interno del modulo Parcelle
  • Nuova funzione "Applica sconto in percentuale sugli onorari" disponibile nel pulsante "Operazioni" o nel menu associato al tasto destro del mouse all'interno di una parcella
Versione 2.18s

  • File | Tabelle | Parcelle | Sezionali | Opzioni: possibilità di comporre il numero del documento (fattura, parcella o nota di credito) ai fini dell'esportazione in XML, inserendo anche l'anno contabile e la sigla del sezionale (ad esempio 1/2018/PA oppure 1/PA/2018)
Versione 2.18r

  • Fatturazione elettronica: aggiunto un nuovo pulsante "Visualizza fattura passiva da file XML"
Versione 2.18q

  • Evidenziate le funzioni per la creazione e l'invio della fattura elettronica tramite nuovo pulsante nella barra degli strumenti
Versione 2.18o

  • Quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 1° semestre 2018 (pubblicati il 15 ottobre 2018)
Versione 2.18n

  • Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Abruzzo
  • Fatturazione elettronica: inserita la funzione di lettura automatica delle fatture passive ricevute. La funzionalità, disponibile tramite drag and drop sul registro fatture passive o tramite il comando "Operazioni | Importa fattura elettronica", inserisce automaticamente il fornitore, se non presente in anagrafica, e registra la fattura dando la possibilità di specificare le singole contropartite per ogni riga. E' prevista la possibilità di indicare una contropartita di "default" per ciascun fornitore nel campo "Dati contabili | Codice conto di default per le fatture passive in formato elettronico"
Versione 2.18m

  • Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Emilia Romagna (Aggiornamento di aprile 2018)
  • Parcelle: Nuovo modello "MODELLO A DOPPIA COLONNA CON RIEPILOGHI IVA E CASSA" all'interno del quale è presente la nuova tipologia di "Tabella riepilogativa" per la stampa dei riepiloghi della Cassa di Previdenza in caso di studi associati
Versione 2.18l

  • Studi di settore: migliorato il report sulle parcelle ancora da analizzare
  • Migliorata la sincronizzazione con Google Calendar e con iCloud
Versione 2.18i

  • Aggiornamento della Modulistica di Prevenzione Incendi (VV.F.):

    - Dichiarazione inerente i prodotti impiegati
    - Dichiarazione di non aggravio del rischio incendio
    - Dichiarazione per voltura
Versione 2.18h

  • Aggiornamento della Modulistica di Prevenzione Incendi (VV.F.):

    - Asseverazione ai fini della attestazione di rinnovo periodico di conformità
    - Asseverazione ai fini della sicurezza antincendio
    - Attestazione di rinnovo periodico di conformità antincendio
    - Certificazione di resistenza al fuoco
    - Certificazione di rispondenza e di corretto funzionamento dell'impianto
    - Dichiarazione di corretta installazione e funzionamento dell'impianto
    - Istanza di deroga
    - Istanza di verifiche in corso d'opera
    - Richiesta esame progetto
    - Segnalazione certificata di inizio attività ai fini della sicurezza antincendio
Versione 2.18g

  • Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Lombardia
  • Introdotta la possibilità di inviare tramite email (ordinaria o PEC) le parcelle, gli avvisi di parcella ed i preventivi (dall'interno della funzione "Stampa" | pulsante "e-Mail"
Versione 2.18e

  • Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Toscana
Versione 2.18d

  • Adeguamento dei documenti al nuovo Regolamento GDPR UE 679/2016
Versione 2.18c

  • Parcelle: stampa quadro riassuntivo parcelle emesse e stampa elenco contributi previdenziali. Il totale della cassa nazionale di previdenza viene ora suddiviso - in caso di studio associato interprofessionale - secondo quanto inserito all'interno dei parametri contabili (aliquota e quota)
  • Aumentata la lunghezza del campo descrizione della prima nota
  • Registro Pratiche | Personalizza layout: aggiunta la possibilità di visualizzare anche la colonna "Archivio disegni"
Versione 2.18b

  • Parcellazione | Fatturazione in formato elettronico verso la Pubblica Amministrazione: inserita nuova opzione "Genera XML di prova (non verrà attribuito il progressivo)". Selezionando tale opzione, al momento della generazione del file XML, viene creato un file con progressivo pari a zero (utile per controllare eventuali errori prima dell'invio).
  • Agenda: indicando come "Già fatto" un evento con orario di inizio e fine, associato ad una pratica/incombenza, viene ora richiesto se registrare le ore lavorate
Versione 2.18a

  • Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 2° semestre 2017 (pubblicati il 15 marzo 2018)
Versione 2.18

  • Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Emilia Romagna (Aggiornamento di dicembre 2017)
  • Modulistica PDF: introduzione del modello 14T - Richiesta di esercizio dell'autotutela - Variazioni colturali
  • Modulistica PDF: aggiornamento delle tabelle dei codici tributo per Modello F24, Modello F24 Elide e Modello F24 Semplificato
  • Versione Client/Server: aggiunto un controllo di sicurezza protetto da password (login utente) per l'utilizzo della funzione "File | Elimina archivio"
Pagina 1 di 31 (904 novità)Prev1234567293031Next
Versione: 2.18x
 -Contabilità ordinaria e Prima nota | Dettaglio fattura passiva. Il pulsante "Visualizza XML" permette ora di visualizzare anche gli allegati anche delle fatture passive
 -La funzione "Visualizza fattura passiva da file XML" permette ora di visualizzare anche gli allegati anche delle fatture passive
 -Implementazione del nuovo modello MODELLO A TRE COLONNE MULTIPAGINA (REGIME FORFETARIO) ed introduzione delle seguenti nuove variabili:
- $FATTURE.MARCADABOLLO$
- $FATTURE.TOTALESENZABOLLO$
- $FATTURE.TOTALEESCLUSOSENZABOLLO$
- $FATTURE.TOTALESENZADIRAPPBOLLO$
- $FATTURE.TOTALEESCLUSOSENZADIRAPPBOLLO$
- $FATTURE.NUMDOCUMENTOCOMPOSTO$
- $FATTURE.SIGLASEZIONALE$
- $FATTURE.DESCRIZIONESEZIONALE$
 -Aggiunta la possibilità di stampare o meno la dicitura relativa alla "copia di cortesia" nel campo annotazioni (Strumenti | Impostazioni generali | Dati contabili | Stampa nel campo "ANNOTAZIONI" della fattura).
In alternativa è possibile (attraverso il Visual designer) utilizzare un elemento di tipo "Testo multilinea" a cui associare il campo DICITURACOPIAFATTURA.
 -Fatturazione elettronica: aggiunta la possibilità di indicare i dati di un terzo intermediario o soggetto emittente
 -Modulistica PDF: nuovi modelli ISTAT per la rilevazione statistica
Versione: 2.18w
 -Nuovo regime forfetario. Aggiunti automatismi per gestione del passaggio al regime forfetario. In particolare impostando il regime fiscale dalla funzione "Strumenti | Impostazioni generali | Dati contabili" sarà possibile selezionare la relativa annotazione da stampare in parcella/fattura e verranno automaticamente i codici IVA corretti per onorari e cassa di previdenza.

All'interno delle specifiche è possibile inserire anche la "Marca da bollo" da 2,00 Euro (fisica o virtuale) con eventuali identificativi attraverso il comando "Appendi | Marca da bollo". Si precisa che inserendo tale importo nelle specifiche, la marca da bollo risulterà nel totale documento e quindi a carico del cliente.

In ogni caso verrà stampata nelle annotazioni la dicitura "Imposta di bollo assolta sull'originale" se il totale del documento sarà maggiore di 77,47 Euro

E' stato inoltre creato un nuovo modello "MODELLO A TRE COLONNE (REGIME FORFETARIO)"
 -Aggiunta la possibilità di specificare la dicitura da stampare sulla "copia di cortesia" della fattura elettronica (Strumenti | Impostazioni generali | Dati contabili). Per copia di cortesia si intende la copia della fattura inviata al cliente non in possesso dei requisiti per la ricezione delle fatture elettroniche. Tale dicitura verrà stampata automaticamente nelle annotazione delle fattura
 -Parcellazione | Gestione modelli di stampa: aggiunto il comando "Reimposta modello predefinito" utile per ripristinare i modelli di sistema dopo eventuali errori di modifica (Il nuovo comando è disponibile nel popup menu associato al tasto destro del mouse)
 -File | Tabelle | Parcelle | Sezionali. Aggiunta la possibilità di scegliere il sezionale di default per fatture a privati
 -Fatturazione elettronica: aggiunta la possibilità di inserire degli allegati al file XML prodotto
 -Fatturazione elettronica: aggiunta la possibilità di applicare la marca da bollo virtuale di 2,00 Euro
Versione: 2.18v
 -Miglioramento della procedura di fatturazione elettronica in presenza di fatture in acconto
Versione: 2.18u
 -Fatturazione elettronica | Riferimento amministrazione. Inserita la possibilità di specificare il "riferimento amministrazione" fornito dal cliente (eventuale riferimento utile al destinatario per automatizzare la gestione amministrativa dell'operazione in fattura):

- in ogni singola specifica della fattura
- per la cassa di previdenza

E' possibile specificare il "riferimento amministrazione" di default all'interno dell'anagrafica clienti. In tal modo esso verrà inserito automaticamente per ciascun rigo di dettaglio (ma sempre con la possibilità di cambiarlo al momento della fatturazione)

E' altresì possibile specificare il proprio "riferimento amministrazione" che verrà inserito nei dati anagrafici del cedente/prestatore tramite la funzione "File | Tabelle | Parcelle | Parametri | Dati fatturazione elettronica".
 -Adeguamento del programma alla modifica introdotta dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 12 dicembre 2018 (GU n. 291 del 15-12-2018) in virtù del quale il saggio degli interessi legali è stato modificato, a partire dal 1° gennaio 2019, dallo 0,3% allo 0,8% con conseguente adeguamento:

- della "tabella dei tassi legali"
 -Aggiornamento della tabella degli indici ISTAT novembre 2018
 -Predisposizione e stampa del nuovo modello di Permesso di Costruire adottato dalla Regione Campania
 -Predisposizione e stampa dei nuovi moduli unificati per l'edilizia adottati dalla Regione Umbria
Versione: 2.18t
 -La funzione Stampe | Stampa scadenzario avvisi di parcella è stata resa disponibile anche all'interno del modulo Parcelle
 -Nuova funzione "Applica sconto in percentuale sugli onorari" disponibile nel pulsante "Operazioni" o nel menu associato al tasto destro del mouse all'interno di una parcella
Versione: 2.18s
 -File | Tabelle | Parcelle | Sezionali | Opzioni: possibilità di comporre il numero del documento (fattura, parcella o nota di credito) ai fini dell'esportazione in XML, inserendo anche l'anno contabile e la sigla del sezionale (ad esempio 1/2018/PA oppure 1/PA/2018)
Versione: 2.18r
 -Fatturazione elettronica: aggiunto un nuovo pulsante "Visualizza fattura passiva da file XML"
Versione: 2.18q (Continua nella prossima pagina)
Pagina 1 di 31 (904 novità)Prev1234567293031Next