Expert Stime Immobiliari


Gestione completa delle perizie di stima:
  • Confronto diretto, MCA, Cost approach o capitalizzazione del reddito in conformità alla norma UNI 11612:2015
  • Calcolo delle superfici commerciali mediante criteri di ponderazione
  • Redazione della perizia secondo diversi formati

Tutte le novità della versione 2019

Versione 2.03f

  • "Stima attraverso il metodo MCA". Aggiunta la possibilità di imputare come prezzo dei comparabili anche prezzi ricavati da offerte immobiliari ("asking price") con il relativo rapporto strumentale (coefficiente di allineamento ai prezzi reali di vendita)
  • "MCA | Impostazioni MCA e prezzi marginali". Nuova opzione "Modalità di verifica" tramite la quale selezionare il procedimento da adottare per la verifica dei risultati della stima:

    - divergenza fra il risultato della stima MCA e la stima monoparametrica superficiale
    - divergenza percentuale assoluta fra i prezzi corretti

    E' possibile anche selezionare "entrambe le verifiche" oppure "nessuna verifica"
  • "MCA | Impostazioni MCA e prezzi marginali". Inserite due nuove metodologie di calcolo dei prezzi marginali:

    - "Percentuale del prezzo medio minimo": tramite questa opzione è possibile utilizzare come prezzo marginale il prezzo medio minimo a metro quadro precedentemente calcolato
    - "Percentuale sul prezzo %/(1+%)": che si differenzia dall'opzione "Percentuale sul prezzo" poiché la percentuale non viene applicata direttamente al prezzo (PREZZO * PERCENTUALE) ma applicando la formula (PREZZO * PERCENTUALE / (1 + PERCENTUALE)). Ad esempio:

    Prezzo: 250.000 euro, applicando "Percentuale sul prezzo": 10%,, il risultato sarà 25.000 euro
    Prezzo: 250.000 euro, applicando "Percentuale sul prezzo %/(1+%)": 10%,, il risultato sarà 22.727,27 euro
  • "MCA | Impostazioni MCA e prezzi marginali". Nuova opzione "Differenzia superfici principali e secondarie", attivando la quale il prezzo medio minimo (prezzo marginale della superficie) continuerà ad essere calcolato sulla base della superficie commerciale, mentre il differenziale della caratteristica "Superficie" prenderà in considerazione soltanto le superfici principali (quelle indicate con percentuale 100% nelle tabelle delle superfici).

    In questo caso le superfici secondarie/accessorie (balconi, verande, garage ecc.) dovranno essere valutate a parte tramite le "caratteristiche libere" impostando come metodologia di calcolo del prezzo marginale "Percentuale del prezzo medio minimo"
Versione 2.03d

  • Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 1° semestre 2019 (pubblicati il 15 ottobre 2019)
Versione 2.03c

  • Introdotta la possibilità - all'interno del metodo del cost approach - di utilizzare la stima per valore di trasformazione con imputazione opzionale degli stati di avanzamento dei lavori come percentuale delle singole categorie di opere
Versione 2.03b

  • Migliorata la metodologia di calcolo Cost Approach (costo di costruzione). E' ora possibile inserire analiticamente:

    - il costo di costruzione delle singole parti dell'immobile o del complesso immobiliare oggetto di stima
    - le spese tecniche necessarie
    - gli oneri comunali da versare
    - il valore dell'area
    - l'utile promotore
    - il deprezzamento (lineare o tramite formula UEC)

    Vedi relativa scheda tecnica
Versione 2.03a

  • Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 2° semestre 2018 (pubblicati il 15 marzo 2019)
  • Nuova funzione "File | Nuovo documento da visura in formato PDF" che permette di creare un nuovo documento a partire da una visura catastale in formato PDF. Al momento della creazione sarà possibile selezionare quali immobili inserire all'interno del nuovo documento. Come impostazione predefinita verrà creato un immobile per ciascun comune/catasto. Sarà comunque possibile raggruppare diversamente i diversi dati catastali al fine di suddividere la stima nelle porzioni desiderate. Verranno altresì inseriti all'interno della sezione "Committenti/proprietari" i dati anagrafici di tutti i soggetti presenti nella visura catastale
  • Nuova funzione "File | Nuovo documento da pratica DE.A.S." che permette di creare un nuovo documento a partire da una dichiarazione di successione. Al momento della creazione sarà possibile selezionare quali immobili e quali soggetti inserire all'interno del nuovo documento. Come impostazione predefinita verrà creato un immobile per ciascun comune/catasto. Sarà comunque possibile raggruppare diversamente i diversi dati catastali al fine di suddividere la stima nelle porzioni desiderate
  • Aggiornamento della tabella dei comuni
Versione 2.03

  • Perizia di stima giurata: la pagina che contiene il verbale di giuramento non riporta ora il numero di pagina
  • Aggiunta nuova variabile $ELENCOPROPRIETARI$, utilizzabile all'interno della perizia, che riporta i dati di tutti i soggetti che detengono almeno una quota di proprietà sugli immobili
  • Coefficienti di differenziazione: introdotta la possibilità di prelevarli da altro immobile della stessa pratica (comando disponibile all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse o al pulsante Operazioni)
  • Aggiornamento della tabella dei comuni
  • Registro documenti: aggiunta la possibilità di effettuare la multiselezione per una successiva cancellazione in blocco
Pagina 1 di 6 (174 novità)Prev123456Next
Versione: 2.03f
 -"Stima attraverso il metodo MCA". Aggiunta la possibilità di imputare come prezzo dei comparabili anche prezzi ricavati da offerte immobiliari ("asking price") con il relativo rapporto strumentale (coefficiente di allineamento ai prezzi reali di vendita)
 -"MCA | Impostazioni MCA e prezzi marginali". Nuova opzione "Modalità di verifica" tramite la quale selezionare il procedimento da adottare per la verifica dei risultati della stima:

- divergenza fra il risultato della stima MCA e la stima monoparametrica superficiale
- divergenza percentuale assoluta fra i prezzi corretti

E' possibile anche selezionare "entrambe le verifiche" oppure "nessuna verifica"
 -"MCA | Impostazioni MCA e prezzi marginali". Inserite due nuove metodologie di calcolo dei prezzi marginali:

- "Percentuale del prezzo medio minimo": tramite questa opzione è possibile utilizzare come prezzo marginale il prezzo medio minimo a metro quadro precedentemente calcolato
- "Percentuale sul prezzo %/(1+%)": che si differenzia dall'opzione "Percentuale sul prezzo" poiché la percentuale non viene applicata direttamente al prezzo (PREZZO * PERCENTUALE) ma applicando la formula (PREZZO * PERCENTUALE / (1 + PERCENTUALE)). Ad esempio:

Prezzo: 250.000 euro, applicando "Percentuale sul prezzo": 10%,, il risultato sarà 25.000 euro
Prezzo: 250.000 euro, applicando "Percentuale sul prezzo %/(1+%)": 10%,, il risultato sarà 22.727,27 euro
 -"MCA | Impostazioni MCA e prezzi marginali". Nuova opzione "Differenzia superfici principali e secondarie", attivando la quale il prezzo medio minimo (prezzo marginale della superficie) continuerà ad essere calcolato sulla base della superficie commerciale, mentre il differenziale della caratteristica "Superficie" prenderà in considerazione soltanto le superfici principali (quelle indicate con percentuale 100% nelle tabelle delle superfici).

In questo caso le superfici secondarie/accessorie (balconi, verande, garage ecc.) dovranno essere valutate a parte tramite le "caratteristiche libere" impostando come metodologia di calcolo del prezzo marginale "Percentuale del prezzo medio minimo"
Versione: 2.03d
 -Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 1° semestre 2019 (pubblicati il 15 ottobre 2019)
Versione: 2.03c
 -Introdotta la possibilità - all'interno del metodo del cost approach - di utilizzare la stima per valore di trasformazione con imputazione opzionale degli stati di avanzamento dei lavori come percentuale delle singole categorie di opere
Versione: 2.03b
 -Migliorata la metodologia di calcolo Cost Approach (costo di costruzione). E' ora possibile inserire analiticamente:

- il costo di costruzione delle singole parti dell'immobile o del complesso immobiliare oggetto di stima
- le spese tecniche necessarie
- gli oneri comunali da versare
- il valore dell'area
- l'utile promotore
- il deprezzamento (lineare o tramite formula UEC)

Vedi relativa scheda tecnica
Versione: 2.03a
 -Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 2° semestre 2018 (pubblicati il 15 marzo 2019)
 -Nuova funzione "File | Nuovo documento da visura in formato PDF" che permette di creare un nuovo documento a partire da una visura catastale in formato PDF. Al momento della creazione sarà possibile selezionare quali immobili inserire all'interno del nuovo documento. Come impostazione predefinita verrà creato un immobile per ciascun comune/catasto. Sarà comunque possibile raggruppare diversamente i diversi dati catastali al fine di suddividere la stima nelle porzioni desiderate. Verranno altresì inseriti all'interno della sezione "Committenti/proprietari" i dati anagrafici di tutti i soggetti presenti nella visura catastale
 -Nuova funzione "File | Nuovo documento da pratica DE.A.S." che permette di creare un nuovo documento a partire da una dichiarazione di successione. Al momento della creazione sarà possibile selezionare quali immobili e quali soggetti inserire all'interno del nuovo documento. Come impostazione predefinita verrà creato un immobile per ciascun comune/catasto. Sarà comunque possibile raggruppare diversamente i diversi dati catastali al fine di suddividere la stima nelle porzioni desiderate
 -Aggiornamento della tabella dei comuni
Versione: 2.03
 -Perizia di stima giurata: la pagina che contiene il verbale di giuramento non riporta ora il numero di pagina
 -Aggiunta nuova variabile $ELENCOPROPRIETARI$, utilizzabile all'interno della perizia, che riporta i dati di tutti i soggetti che detengono almeno una quota di proprietà sugli immobili
 -Coefficienti di differenziazione: introdotta la possibilità di prelevarli da altro immobile della stessa pratica (comando disponibile all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse o al pulsante Operazioni)
 -Aggiornamento della tabella dei comuni
 -Registro documenti: aggiunta la possibilità di effettuare la multiselezione per una successiva cancellazione in blocco
Versione: 2.02e
 -Market Comparison Approach: viene ora evidenziata anche la divergenza percentuale assoluta (rapporto fra la differenza del prezzo corretto massimo e del prezzo corretto minimo e quest'ultimo). E' possibile inserire in stampa sia la divergenza con la stima monoparametrica superficiale che la divergenza percentuale assoluta tramite il flag "Gestione documenti | Opzioni di stampa e frontespizi | Stampa divergenza MCA su ogni scheda di valutazione"
Versione: 2.02d
 -Banca dati delle quotazioni immobiliari dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate: adeguamento del software alla pubblicazione dei valori relativi al 1° semestre 2018 (pubblicati il 15 ottobre 2018)
Versione: 2.02c
 -Opzioni di stampa e frontespizi: aggiunto nuovo flag "Stampa divergenza MCA su ogni scheda valutativa"
 -Stima per valore di costruzione | Valori coefficienti e stime | Coefficienti di differenziazione: nuovo flag "Applica coefficiente solo su costo di costruzione unitario" disponibile dal pulsante Operazioni o dal menu contestuale associato al tasto destro del mouse
 -Aggiornamento della tabella dei comuni
Pagina 1 di 6 (174 novità)Prev123456Next