Millesimus


La soluzione più semplice e completa per:
  • La predisposizione e il calcolo delle tabelle millesimali
  • La stesura dei regolamenti condominiali
  • La contabilizzazione del calore e la ripartizione delle spese (UNI 10200:2018)

    Adeguamento del software alla norma UNI 10200:2018 per i criteri di ripartizione delle spese di climatizzazione invernale, climatizzazione estiva e acqua calda sanitaria in edifici dotati di impianto centralizzato, provvisti o meno di dispositivi per la contabilizzazione.

    Principali novità:

    - metodo di calcolo per i servizi di climatizzazione estiva e ventilazione
    - criterio di ripartizione per le spese di climatizzazione estiva
    - metodologia di ripartizione delle spese per gli edifici a utilizzazione discontinua o saltuaria
    - possibilità di considerare il contributo dato dalle tubazioni correnti nelle singole unità immobiliari, da distinguere tra tubazioni di pertinenza e non pertinenza
    - nuova stampa "Rendicontazione stagionale per singola unità immobiliare"
    - aggiornamento dei simboli e delle abbreviazioni relative ai risultati di calcolo
    - aggiornamento di tutti gli elaborati di stampa

    Tabelle millesimali: introdotte nuove funzionalità per la multiselezione delle unità immobiliari e dei vani con possibilità di utilizzare l'input dati multiplo per attribuire coefficienti e/o valori a tutti i record selezionati. Il pannello per l'inserimento dei dati in multiselezione appare automaticamente selezionando due o più unità o vani

    Aggiunta la funzionalità di autoripetizione ai comandi "Sposta su" e "Sposta Giu", accessibili dalla barra degli strumenti

    "Tabelle millesimali | Personalizzazione calcoli | Colonne di tipo coefficiente": introdotta la possibilità di modificare la descrizione per la relazione tecnica

Tutte le novità della versione 2019

Versione 5.01c

  • Tabelle millesimali | Importa vani da disegno: il disegno DXF o la planimetria in formato raster vengono ora salvati per ciascuna unità immobiliare (opzionalmente anche nella sezione "Planimetrie allegate"). Il rilevamento dei vani può avvenire anche in momenti successivi (tramite la funzione "Modifica rilevamento vani da disegno") in quanto vengono memorizzati anche i poligoni precedentemente tracciati. Le funzionalità sono disponibili all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse o al pulsante Operazioni nella sezione "Unità immobiliari | Vani"
  • Contabilizzazione del calore: nuovi comandi "Copia corpi scaldanti" e "Incolla corpi scaldanti" che permettono di copiare elementi da una unità immobiliare all'altra all'interno della solita pratica o fra pratiche diverse. Le funzionalità sono disponibili all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse nella sezione "Unità immobiliari | Corpi scaldanti"
Versione 5.01b

  • Aggiunta la funzionalità di autoripetizione ai comandi "Sposta su" e "Sposta Giu", accessibili dalla barra degli strumenti
  • Tabelle millesimali: introdotte nuove funzionalità per la multiselezione delle unità immobiliari e dei vani con possibilità di utilizzare l'input dati multiplo per attribuire coefficienti e/o valori a tutti i record selezionati. Il pannello per l'inserimento dei dati in multiselezione appare automaticamente selezionando due o più unità o vani
Versione 5.01a

  • Migliorata la visualizzazione delle colonne descrittive con risoluzioni video elevate
Versione 5.01

  • Adeguamento del software alla norma UNI 10200:2018 per i criteri di ripartizione delle spese di climatizzazione invernale, climatizzazione estiva e acqua calda sanitaria in edifici dotati di impianto centralizzato, provvisti o meno di dispositivi per la contabilizzazione.

    Principali novità:

    - metodo di calcolo per i servizi di climatizzazione estiva e ventilazione
    - criterio di ripartizione per le spese di climatizzazione estiva
    - metodologia di ripartizione delle spese per gli edifici a utilizzazione discontinua o saltuaria
    - possibilità di considerare il contributo dato dalle tubazioni correnti nelle singole unità immobiliari, da distinguere tra tubazioni di pertinenza e non pertinenza
    - nuova stampa "Rendicontazione stagionale per singola unità immobiliare"
    - aggiornamento dei simboli e delle abbreviazioni relative ai risultati di calcolo
    - aggiornamento di tutti gli elaborati di stampa
  • "Tabelle millesimali | Personalizzazione calcoli | Colonne di tipo coefficiente": introdotta la possibilità di modificare la descrizione per la relazione tecnica
Pagina 1 di 5 (121 novità)Prev12345Next
Versione: 5.01c
 -Tabelle millesimali | Importa vani da disegno: il disegno DXF o la planimetria in formato raster vengono ora salvati per ciascuna unità immobiliare (opzionalmente anche nella sezione "Planimetrie allegate"). Il rilevamento dei vani può avvenire anche in momenti successivi (tramite la funzione "Modifica rilevamento vani da disegno") in quanto vengono memorizzati anche i poligoni precedentemente tracciati. Le funzionalità sono disponibili all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse o al pulsante Operazioni nella sezione "Unità immobiliari | Vani"
 -Contabilizzazione del calore: nuovi comandi "Copia corpi scaldanti" e "Incolla corpi scaldanti" che permettono di copiare elementi da una unità immobiliare all'altra all'interno della solita pratica o fra pratiche diverse. Le funzionalità sono disponibili all'interno del menu contestuale associato al tasto destro del mouse nella sezione "Unità immobiliari | Corpi scaldanti"
Versione: 5.01b
 -Aggiunta la funzionalità di autoripetizione ai comandi "Sposta su" e "Sposta Giu", accessibili dalla barra degli strumenti
 -Tabelle millesimali: introdotte nuove funzionalità per la multiselezione delle unità immobiliari e dei vani con possibilità di utilizzare l'input dati multiplo per attribuire coefficienti e/o valori a tutti i record selezionati. Il pannello per l'inserimento dei dati in multiselezione appare automaticamente selezionando due o più unità o vani
Versione: 5.01a
 -Migliorata la visualizzazione delle colonne descrittive con risoluzioni video elevate
Versione: 5.01
 -Adeguamento del software alla norma UNI 10200:2018 per i criteri di ripartizione delle spese di climatizzazione invernale, climatizzazione estiva e acqua calda sanitaria in edifici dotati di impianto centralizzato, provvisti o meno di dispositivi per la contabilizzazione.

Principali novità:

- metodo di calcolo per i servizi di climatizzazione estiva e ventilazione
- criterio di ripartizione per le spese di climatizzazione estiva
- metodologia di ripartizione delle spese per gli edifici a utilizzazione discontinua o saltuaria
- possibilità di considerare il contributo dato dalle tubazioni correnti nelle singole unità immobiliari, da distinguere tra tubazioni di pertinenza e non pertinenza
- nuova stampa "Rendicontazione stagionale per singola unità immobiliare"
- aggiornamento dei simboli e delle abbreviazioni relative ai risultati di calcolo
- aggiornamento di tutti gli elaborati di stampa
 -"Tabelle millesimali | Personalizzazione calcoli | Colonne di tipo coefficiente": introdotta la possibilità di modificare la descrizione per la relazione tecnica
Versione: 4.01l
 -Migliorata la stampa della tabella per i supercondomini
Versione: 4.01h
 -Nuovo comando "? | Assistenza tecnica | Consulta le F.A.Q. (www.geonetwork.it)" che apre la pagina web del sito www.geonetwork.it contenente le Frequently Asked Question, ossia le domande poste più frequentemente in relazione al software
Versione: 4.01g
 -Nuovo comando "? | Assistenza tecnica | Apri ticket di assistenza tecnica" che permette di inviare una richiesta di assistenza tecnica comprensiva di uno o più allegati
 -Tabella dei piani: aumentata la dimensione del campo descrizionechiede che si allunghi il campo DESCRIZIONE: 25 caratteri sono pochi
Versione: 4.01f
 -Migliorata la creazione del documento "Certificato potenza termica" per l'intero edificio
Versione: 4.01e
 -Adeguamento del software alla modifica introdotta dal D. Lgs. 141/2016 all'art. 9, comma 5, lettera d) del D. Lgs 102/2014, che permette di "suddividere l’importo complessivo tra gli utenti finali attribuendo una quota di almeno il 70 per cento agli effettivi prelievi volontari di energia termica" nel caso in cui la norma UNI 10200 non sia applicabile o laddove siano comprovate, tramite apposita relazione tecnica asseverata, differenze di fabbisogno termico per metro quadro tra le unità immobiliari costituenti il condominio o l’edificio polifunzionale superiori al 50 per cento. In tal caso gli importi rimanenti possono essere ripartiti, a titolo esemplificativo e non esaustivo, secondo i millesimi, i metri quadri o i metri cubi utili, oppure secondo le potenze installate.

Le percentuali deliberate dall'assemblea possono essere inserite dalle sezioni "Prospetto previsionale" e "Prospetti consuntivi" sia per il servizio di climatizzazione invernale che per la produzione di acqua calda sanitaria.
Versione: 4.01d
 -Tabelle millesimali: aggiunto comando "Crea grafico" disponibile all'interno del menu Operazioni o dal menu contestuale associato al tasto destro del mouse
 -Prospetti previsionali e consuntivi di ripartizione delle spese per riscaldamento ed ACS: aggiunto comando "Crea grafico" disponibile all'interno del menu Operazioni o dal menu contestuale associato al tasto destro del mouse
Versione: 4.01c
 -Migliorata la stampa del prospetto a consuntivo di ripartizione delle spese
Versione: 4.01b
 -Introdotta nuova funzionalità che permette di importare automaticamente tutti i dati relativi ai rilievi dei corpi scaldanti tramite la creazione di un file Excel (Stampe | Esporta in formato XLS (Microsoft Excel) | Schede rilievo corpi scaldanti), la successiva compilazione da parte del tecnico rilevatore ed infine l'importazione all'interno del software (Operazioni | Importa schede rilievo corpi scaldanti da Excel)
 -Tabelle millesimali: nuovo comando "Importa tabelle CLI e ACS da pratica 10200" (disponibile all'interno del menu contestuale della sezione tabelle) che crea le tabelle per il riscaldamento e per l'acqua calda sanitaria a partire da una pratica di contabilizzazione del calore.

Queste tabelle millesimali, in presenza di un sistema di contabilizzazione del calore, sono atte a suddividere le spese per i c.d. consumi involontari, le spese di conduzione e manutenzione ordinaria dell'impianto e le spese di gestione del servizio di contabilizzazione.
Pagina 1 di 5 (121 novità)Prev12345Next