Il corso

Il corso di formazione della durata di 4 ore, suddivise in quattro moduli da un’ora composti di comode registrazioni da 15 min cad. affronta la materia successoria dal punto di vista normativo, analizzando tutti i principali istituti in materia successoria, ivi compresi i nuovi istituti quali patti di famiglia, vincoli di destinazione e Trusts.

Il corso fornisce all’utente che lo segue integralmente una interessante panoramica sui principali istituti successori, divenendo così un utile strumento di aggiornamento professionale; esso, già completo, può poi essere seguito unitamente agli altri corsi in materia presenti in piattaforma, così da fornire una disamina completa della materia successoria sia dal punto di vista giuridico che dal punto di vista fiscale e operativo.




Per i CFP e le categorie che li possono acquisire, guardare la sezione relativa ai crediti formativi.

Obiettivi del corso

Il corso fornisce all’utente che lo segue integralmente una interessante panoramica sui principali istituti successori, divenendo così un utile strumento di aggiornamento professionale;
esso, già completo, può poi essere seguito unitamente agli altri corsi in materia presenti in piattaforma, così da fornire una disamina completa della materia successoria sia dal punto di vista giuridico che dal punto di vista fiscale e operativo.

Relatore

Avv.to Francesca Micheli del Foro di La Spezia.
Esperta in diritto successorio, relatore di molteplici corsi di formazione in materia presso numerosi ordini professionali in tutta Italia, sia in aula che in modalità webinar; titolare del proprio studio professionale in La Spezia.

Programma

MODULO 1

• La successione ereditaria: cenni introduttivi
• I due soggetti della successione: erede e legatario
• Tipologie di accettazione dell’eredità e conseguenze per l’erede
• Gli adempimenti fiscali e la accettazione tacita dell’eredità
• Domande Fine modulo

MODULO 2

• La voltura catastale come accettazione tacita dell’eredità: analisi della giurisprudenza recente
• Le tipologie di successione ereditaria: testamentaria, legittima e necessaria
• La posizione dell’erede legittimario pretermesso e le azioni a tutela
• Il calcolo delle singole quote di riserva: la riunione fittizia del patrimonio ereditario
• Domande Fine modulo

MODULO 3

• Valutazione del patrimonio ereditario: la corretta stima dei beni ereditari
• La comunione ereditaria
• La collazione dei beni ereditari e le donazioni rilevanti
• La divisione ereditaria contrattuale e giudiziale
• Domande Fine modulo

MODULO 4

• I patti di famiglia
• Vincoli di destinazione
• La disciplina del Trust
• Altri negozi fiduciari
• Domande Fine modulo

Come funziona

Il corso è composto di 4 moduli da un'ora circa, suddivisi in brevi sezioni da 15 minuti; per procedere nella visione delle sezioni è necessario completare la visione per intero della sezione precedente e rispondere alle domande vero/falso che appariranno a video in ogni sezione.
Lo scorrimento del video sarà possibile solo con la finestra in primo piano e qualora risulti unica attività in corso sul dispositivo (il cursore del mouse deve essere collocato sulla finestra del video).
Per passare al modulo successivo, una volta completata la visione del modulo corrente, è necessario superare il test finale con domande casuali a risposta multipla sugli argomenti trattati.
Alla fine di ogni modulo è possibile scaricare il materiale didattico in formato pdf.

Vantaggi del corso in e-learning

• Possibilità di seguire e rivedere le lezioni del corso in qualunque momento
• Possibilità di formazione quando e come vuoi, in autonomia senza bisogno di spostamenti con conseguente ottimizzazione del tuo tempo
• Contenuti interattivi multimediali

Requisti minimi di sistema

• RAM 128 Mbytes
• Connessione ad internet veloce (consigliato: ADSL, 8MB download, 512KB upload)
• Broswer: Mozilla Firefox, Google Chrome
• Scheda video SVGA 800x600
• Scheda audio 16 bit
• Amplificazione audio (altoparlanti o cuffie)

Il FAD ''La Successione ereditaria: Aspetti normativiè accreditato per i Geometri (8 CFP) e per i Periti industriali (4CFP)